ANGOLO GIRO ATTRAVERSO LA STORIA DEL’ARIZONA
Scritta dagli alunni della classe IV B (a cura dell’alunna Agnese Ferrara) nell’ambito del
PON PITAGORA
DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “DANTE ALIGHIERI” DI ROCCAPIEMONTE (SA)─ SCUOLE ELEMENTARI DI CASALI: ESPERTO: UMBERTO TENUTA ─TUTOR: GRAZIA D’ANTONIO 

Una c’erano Maria e Luca che si sposarono e andarono ad abitare in un territorio dell’Arizona, che si estendeva oltre gli orizzonti che essi riuscivano a vedere:

 

 

Maria e Luca ebbero due figli, Giada e Mario, ai quali lasciarono la loro terra, dividendola in due parti eguali con un confine che attraversava la loro casa. Il terreno di ciascuno di essi era sconfinato:

 

 

Giada e Mario, diventati grandi, si sposarono ed ebbero anch’essi due figli ciascuno che Giada chiamò Maria e Antonio e Mario invece chiamò Anna e Carmine. Giada e Mario divisero anch’essi le loro terre in parti eguali tra i loro figli, terre anch’esse sconfinate:

 

 

Questa storia si ripeté fino a quando le parti in cui la terra di Maria e Luca non risultò suddivisa in trecentosessanta parti eguali, anch’esse sconfinate.

Questa storia ci fa capire il Goniometro col quale possiamo costruire trecentosessanta angoli di un grado ciascuno ma comprensivo di uno spazio che si estende all’infinito.