BIBLIOGRAFIE E RECENSIONI

BIGI S., Alice nel mondo dei numeri, Campanila, Pisa, 2008.
Recensione di Umberto Tenuta

Ancora Stefania Bigi, ora nel mondo dei numeri!
Che ci fa?
Insegna Matematica, dirà qualcuno!
È ovvio, con la maestra unica della nuova Ministra della Pubblica Istruzione, mica può fare solo i racconti delle lettere dell’alfabeto.
Ma sembra che la Stefania Bigi dell’alfabeto non sappia fare a meno: lo ha nel sangue, nelle vene, nel cuore, nel suo grande cuore di maestra che non sa non raccontare fiabe.
E allora, sapete che fa la Stefania?
Si inventa i racconti dei numeri!
Oddio, ma Lingua e Matematica come possono andare d’accordo?
Tanti bambini amano i racconti, le poesie, le novelle, i racconti, i romanzi, pensa la Stefania, che non sa vivere senza pensare ai suoi bambini, soprattutto quando sono impegnati a studiare l’Aritmetica.
E allora, sapete cosa fa la Stefania?
Si inventa i racconti dei numeri.
Oddio, ora i bambini sono smarriti, abituati come sono ad avere il quaderno a quadretti ed il quaderno a righe.
Che avverrà? Avranno un solo quaderno, quello a righe?
Bel guadagno per la mamma che non dovrà comprare più due quaderni, anzi due quadernoni: una a righe ed una a quadretti.
Proprio così!
In ALICE NEL MONDO DEI NUMERI, la Bigi presenta i numeri attraverso racconti illustrati con tante belle immagini.
Forse anche così capiranno l’Aritmetica!
Ma, oddio, non c’erano stati alcuni che avevano detto che la Matematica è poesia?
Ebbene, bambini, eccovi accontentati, per ora solo coi racconti.
Ma aspettate un po’ e quella irrequieta della Stefania vi scriverà anche le poesie della Matematica!
Per ora, leggetevi i racconti: sono belli, anzi simpatici, come mai era stata l’Aritmetica, perché la Bigi è una grande creativa e le sorprese con lei non finiscono mai.

16 dicembre 2008

HomePage