BIBLIOGRAFIE E RECENSIONI

Francesco Berto – Paola Scalari, Contatto,Edizioni La Meridiana, Molfetta, 2008
"Per presentare questo libro ai lettori utilizzerò una parola che mi è venuta in mente appena ne ho concluso la lettura: straordinario!" (Dalla Prefazione di Silvia Vegetti Finzi)

In principio è il gruppo familiare. È la matrice della vita psichica di ogni individuo che imprime, in maniera indelebile, le caratteristiche relazionali di ogni persona.
In seguito esemplare la vita collettiva ad accompagnare l'evoluzione dell'identità sociale di ogni figlio.
Ma il gruppo familiare sta cambiando. E i genitori si ritrovano soli e senza valide competenze educative in una comunità sociale incapace di condivisione, con rapporti generazionali recisi ed equilibri tra identità di genere profondamente modificati. In questo contesto emerge nitido il bisogno di un sostegno specifico alla maturazione di competenze educative genitoriali.
Questo libro propone, con un approccio affinato dalla ricchissima esperienza degli autori, una lezione sul "difficile mestiere di educare i figli". Come un tempo nel lavoro di bottega, gli autori mettono a disposizione il loro robusto patrimonio per presentare le stanze di consultazione, in cui per introdursi occorre avere consapevolezza sensibile dei diversi protagonisti e coraggio nel mettersi in gioco.
Fin dalle prime pagine i padri e le madri, veri protagonisti del libro, sono colti là dove si trovano, nel vivo della loro condizione esistenziale, fatta di idealizzazione del proprio ruolo, di perfezionismo, di amore incondizionato ma anche di delusioni feroci, di ricordi, sogni, aspettative e timori.
Francesco Berto è consulente familiare, scrittore e formatore. Socio di ARIELE Psicosocioanalisi e docente alla Scuola Genitori Confartigianato si dedica alla formazione degli educatori sociali e dei consulenti educativi.
Paola Sca1ari è psicologa, psicoterapeuta, psicosocioanalista, docente in Psicopatologia della coppia e della famiglia alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della COIRAG. Fa parte del comitato scientifico di ARIELE Psicoterapia ed è socia di ARIELE Associazione Italiana di Psicosocioanalisi.
È consulente, docente, formatore e supervisore di gruppi ed équipe per enti e istituzioni dei settori sanitario, sociale, educativo e scolastico.
Insieme hanno pubblicato per le edizioni La Meridiana Incontrare mamme e papà. Strumenti e proposte per aiutare i genitori (1999), Divieto di transito. Adolescenti da rimettere in corsa (2002), Adesso basta. Ascoltami! Educare i ragazzi al rispetto delle regole (2004), Fuggiaschi. Adolescenti tra i banchi di scuola (2005) e Fili spezzati. Aiutare genitori in crisi, separati e divorziati (2006).
Quanto mai opportuno ed utile, questo libro, in un momento in cui i giovani sembrano più che mai creare problemi, anche a scuola.
Ma soprattutto perché c’è bisogno di recuperare la funzione educativa dei genitori, da un quarto di secolo dimenticata e forse contrastata.
E, ancora, in un momento in cui si parla di Sistema formato integrato.
Infine, perché finalmente si è presa consapevolezza che i genitori sono i primi educatori dei bambini, sin dalla nascita, ed anche prima della nascita.
Libro di testo, quindi, non solo per psicologi, ma anche e forse soprattutto per docenti, impegnati a realizzare la <<cooperazione tra scuola e genitori>>, così come prevede la L. 53/2003.

5 novembre 2008

HomePage